19 Gennaio 2024

I SEGRETI DEL POTERE

Teatro Manzoni Roma - Via Monte Zebio, 14/C, 00195 Roma RM

LE VOCI DEL SILENZIO

di Luigi Tivelli

ore 18

 

Una cartina geografica viva, dinamica e parlante dell’articolato sistema del “Potere” e dei “poteri”, attraverso le voci dei suoi protagonisti: con I SEGRETI DEL POTERE Le voci del silenzio, Luigi Tivelli è protagonista del nuovo incontro di Scrittori in scena al Teatro Manzoni di Roma, venerdì 19 gennaio alle ore 18.00.

In un confronto sul tema “Il sistema dei poteri italiano tra uomini del silenzio e uomini del cicaleccio” con l’autore Luigi Tivelli, presidente dell’Academy Spadolini, interverranno sul palco Stefano Folli, editorialista di Repubblica, Giampiero Massolo, già direttore del Dis e presidente di Mundys, Gabriella Palmieri Sandulli, avvocato generale dello Stato, Beniamino Quintieri, presidente dell’Istituto per il Credito Sportivo e presidente Fondazione Tor Vergata e Paolo Savona, Presidente Consob.

Conduce Gigi Marzullo.

I SEGRETI DEL POTERE Le voci del silenzio conduce attraverso la testimonianza di uomini e donne, di solito votati al riserbo e al silenzio operoso, che si raccontano per mostrare al lettore i veri nodi, i segreti e i vizi del Potere e del Paese. “Uomini e donne del silenzio” che operano tra le pieghe di ciò che si usa definire il deep State. Un viaggio alla scoperta del funzionamento di componenti fondamentali del sistema di istituzioni sin qui poco disvelate: dalle relazioni internazionali alla burocrazia, dal complesso rapporto tra Stato e società alle sfide per la magistratura e le autorità indipendenti.  I segreti del potere raccoglie le testimonianze di Giampiero Massolo, Paolo Savona, Giuseppe De Rita, Giuseppe Ayala, Giovanni Malagò, Gabriella Palmieri Sandulli, Maurizio Leo e di vari altri grandi civil servants.

Luigi Tivelli è scrittore, politologo e giurista, già consigliere parlamentare della Camera, del Presidente del Consiglio, capo di gabinetto e portavoce di ministri. È autore di 37 volumi, pubblicati da vari editori, tra cui Viaggio italiano (con Andrea Monorchio, Mondadori 2000), Chi è Stato? Gli uomini che fanno funzionare l’Italia (Rai Eri-Rubbettino 2007) e Dalla Brutte Époque al Governo Draghi (Rubbettino 2021). È stato docente di Diritto Pubblico e Amministrazione Pubblica. Da sempre è editorialista di molti giornali, tra cui Il Messaggero e Formiche.net. Con i suoi libri, è stato vincitore di diversi premi letterari, tra cui il Premio Fregene, il Premio Sila, il Premio Rhegium Julii. È presidente e fondatore dell’Academy di cultura e politica Giovanni Spadolini.

Ingresso libero – prenotazione consigliata

Tel. 06.32.23.634 WhatsApp 327.89.59.298

e-mail eventi@teatromanzoniroma.it